Se sei un nostro Associato:

2 + 13 =

 SCOPRIAMO L’EVENTO

Nuovo appuntamento con la rassegna “A Jazz Thing”: Tre musicisti profondamente legati dall’amore per la musica afroamericana “so called jazz”, ricchi di esperienze con grandi musicisti nazionali ed internazionali che per tante volte sono stati ritmica per i solisti, stavolta si presentano per la prima volta in trio con un omaggio ai grandi brani dell’American Songbook.

Mariano Tedde (pianoforte) è attivo fin dai primi anni ‘90 con intensa attività concertistica quale leader di numerose formazioni a suo nome, si distngue anche per la sua intensa partecipazione come sideman ad importanti progetti musicali italiani. E’ ideatore del “Jazz al Microscopio”, un progeto divulgatvo sulla musica jazz, oltre che compositore e arrangiatore del Woodstore Quintet, formazione che vince il 1° premio del concorso BargaJazz 2001 ed in seguito registra “Distanza” (Splasc(h) records 2002),”Parallel 41st”(Nagel Heyer 2005) con Tim Hagans e Maria Pia De Vito e Woodstore + Paolo Fresu “Playmakers”per la Picanto Records (2010).

Nicola Muresu (contrabbasso) inizia l’attività da professionista alla fine degli anni ‘80, suonando in diverse formazioni come sideman nei jazz club e festival nazionali. Aprofondirà la conoscenza del jazz e del contrabbasso alla Scuola di Perfezionamento di Siena Jazz, dove segue i corsi di musica d’assieme tenuti da Furio Di Castri e da Stefano Battaglia, ed il corso di contrabbasso tenuto da Furio Di Castri. Entrerà a far parte di alcune importanti band, tra le quali: La Big Band del Centro Jazz di Torino suonando prima con Enrico Rava, Con il quale collaborerà piu avanti in diversissime occasioni, e poi con Lee Konitz. Entrerà sucessivamente nel “Sestet(To)” gruppo con il quale parteciperà al festival di Coutance in Normandia e con tale formazione sarà presente ai festival internazionali di Namur (Belgio) e Tours (Francia). 

Gianrico Manca, batterista cagliaritano, da anni presente sulla scena jazz sarda e nazionale sia come leader che come sideman, è alla sua seconda produzione discografica da leader dopo The Wrong Side (S’Ard Music/Egea 2012). Diplomato in batteria jazz al conservatorio di Cagliari con 110/110 e lode, docente di musica d’insieme jazz presso la Scuola Civica di Musica di Cagliari, ha collaborato con alcuni dei più importanti musicisti del panorama italiano e internazionale come Luca Mannutza, Andy Gravish, Francesca Corrias, Emanuele Basentini, David Pastor, Freddie Hendrix, Matt Cooper, Stefano D’Anna, Max Ionata, Enrico Bracco, Daniele Tittarelli e Paolo Recchia. Al suo attivo master classes di batteria con i maestri Gregory Hutchinson, Gavin Harrison, Jason Marsalis e di musica d’insieme jazz con Barry Harris, Marcus Roberts ed Emanuele Cisi. Presente in numerose produzioni discografiche e festival internazionali ( tra gli altri Time in Jazz, European Jazz Expo, Dromos, Area M, Bansko Jazz Festival, Cala Gonone Jazz, London Proud Camden. Glocal Sound, Il Jazz italiano per L’Aquila ecc.).


LO SPETTACOLO NON È SOLO SUL PALCO.

Ci piacciono la musica, da suonare e da ascoltare, l’architettura e la cucina: non potremmo dunque rinunciare a qualche buon bicchiere, senza esagerare, per accompagnare degnamente qualche chiacchiera e qualche assaggio sfizioso. Ci piace condividere le nostre passioni. Così è nata l’idea di unire una bella sala con palco ad una terrazza panoramica sul Golfo di Cagliari, e godere per tutto l’anno i piaceri della cultura e del convivio.

IL PIACERE AUTENTICO VA CONDIVISO

INOUT Musiclub – Viale G.Marconi 173 (Terrazza – Piano Elevato)

Affiliato C.S.A.In. (Centri Sportivi Aziendali e Industriali)  

× Prenota con Whatsapp